appuntamenti

Disney ad Angoulême

Mickey & Donald, tout un art! – questo il titolo della mostra e dei laboratori del Quartier Jeunesse dedicati ai celebri personaggi Disney all’interno della 40esima edizione del Festival di Angoulême.

EXPOS-03-Mickey-Donald-Disney

Topolino e Paperino nascono in due cortometraggi animati, rispettivamente Steamboat Willie (1928) e The Wise Little Hen (1934). Già nel corso degli anni ’30 passano ai quotidiani americani in formato tavola o striscia. Attraverso i fumetti crescono la loro riconoscibilità e definiscono la loro personalità. A partire dagli anni ’40 Carl Barks popola la famiglia dei Paperi creando, tra gli altri, Paperon de’ Paperoni (Scrooge McDuck), Gastone Paperone (Gladstone Gander), Archimede Pitagorico (Gyro Gearloose), la banda Bassotti (Beagle Boys), Amelia (Magica De Spell)…

In Italia Topolino e Paperino trovano la loro strada, oltre che nuovo compagni, tra le vignette di Topolino dove, dal 1949 in poi, si riconoscono i lavori di sceneggiatori e disegnatori di notevole peso e carattere.

Romano Scarpa, che aveva cominciato a lavorare come animatore, pubblica la sua prima storia nel 1953, Biancaneve e Verdefiamma di Guido Martina. Da quel momento in poi è tra i maggiori innovatori dei fumetti Disney: ricollegandosi allo sceneggiatore americano Floyd Gottfredson, introduce negli intrecci l’avventura e la suspence (Topolino e il doppio segreto di Macchia Nera, 1955; Paperino e i gamberi in salmì, 1956), traduce nel linguaggio del fumetto diversi espedienti tipicamente cinematografici (Topolino e l’unghia di Kalì, 1958; Paperino e l’uomo di Ula-Ula, 1959; Topolino e la collana Chirikawa, 1960), crea diversi personaggi (per esempio, Brigitta MacBridge, per la quale utilizza un suggerimento di Carl Barks, e Trudy).

Topolino e l'unghia di Kalì-1

Luciano Bottaro esordisce sugli Albi d’oro nel 1952 con Paperino e le onorificenze. Spesso in coppia con lo sceneggiatore Carlo Chendi, ha riscoperto un personaggio di Carl Barks, la fattucchiera Nocciola, e soprattutto ha realizzato molte delle parodie disneyane dei grandi classici della letteratura.

Paperiade  el Kid Campeador   l'isola del tesoro

Giorgio Cavazzano esordisce su Topolino nel 1967 (prima aveva lavorato solo come inchiostratore). Con lo sceneggiatore Bruno Concina realizza la prima storia a bivi, Topolino e il segreto del Castello (1985), mentre con Rodolfo Cimino crea il filone dei Racconti attorno al fuoco (1990-1995) di Nonna Papera.

Topolino e il segreto del castello   Ombretta e l'angolo dei salici

 

Questo e altro ancora vedranno i fortunati visitatori dell’Hôtel de Ville d’Angoulême.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...